Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

smartbuildingmag.it
EATON News

EATON PRESENTA IL NUOVO SISTEMA CENTRALIZZATO PER ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA DUALGUARD-S

Segrate … 50 anni di esperienza e decenni da leader di mercato hanno portato allo sviluppo della nuova generazione di sistemi di illuminazione di emergenza centralizzati di Eaton per garantire la sicurezza di tutti gli edifici di piccole, medie e grandi dimensioni. Il sistema Dual Guard-S è stato completamente re-ingegnerizzato per indirizzare le richieste delle normative esistenti e di quelle future, utilizzando la tecnologia flessibile di Eaton che rende più veloci le fasi di progettazione, installazione e messa in servizio.

EATON PRESENTA IL NUOVO SISTEMA CENTRALIZZATO PER ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA DUALGUARD-S

DualGuard-S alimenta in modo affidabile gli apparecchi di emergenza e può essere integrato all’offerta dei sistemi di illuminazione di emergenza di Eaton, che già include gli apparecchi di illuminazione di sicurezza e di segnalazione delle vie di esodo, le unità di alimentazione LPS e i sistemi di monitoraggio automatico degli apparecchi.

Nella fase di installazione, DualGuard-S utilizza la tecnologia STAR brevettata da Eaton, che permette di gestire, monitorare e impostare diverse modalità di comando all’interno dello stesso circuito, senza richiedere nessun cavo dati per la connessione degli apparecchi alla centrale. Inoltre, l’innovativo bus ACU elimina la necessità di raddoppiare connessioni e moduli per controllare gli apparecchi Eaton attraverso segnali di input provenienti da più sistemi connessi tra loro. Con il controllo da remoto, tutte le modifiche possono essere gestite tramite software senza che si renda necessaria alcuna modifica al cablaggio, con una conseguente riduzione dei costi e del numero di circuiti di connessione.

Il sistema offre soluzioni automatiche per il rilevamento e il monitoraggio dei guasti, tra cui il monitoraggio della stringa di batterie e il controllo dettagliato dello stato di ogni singolo blocco opzionale, con informazioni dettagliate sia sulle temperature rilevate, sia sulla salute complessiva delle batterie.

Durante la fase di impostazione, il sistema esegue una ricerca degli indirizzi di tutti i dispositivi facenti parte dell’impianto. Ciò si traduce in uno schema logico semplificato sia per i proprietari degli edifici, sia per le squadre di manutenzione. Qualsiasi modifica o integrazione al sistema può essere facilmente configurata da chiunque tramite la funzione di ricerca automatica. Tutti i test di funzionamento e di durata richiesti potranno essere pianificati e registrati automaticamente nell’apposito registro delle visite periodiche, semplificando così le attività di manutenzione e ispezione.

La comunicazione wireless dei sensori permette un rapido indirizzamento senza la necessità di applicare alcun tipo di colla sulle batterie e/o provvedere al collegamento di un cavo dati, rendendo quindi le installazioni più semplici e veloci.

Allo stesso tempo, viene offerta la possibilità di eseguire tutti i test standard di un sistema centralizzato e il monitoraggio di tutte le funzioni durante i test di funzionamento e di durata. Altre funzionalità di DualGuard-S includono:
  • Monitoraggio della stringa batterie, fino ad un massimo di 4 blocchi, oppure con un monitoraggio dettagliato della stessa è possibile tenere sotto controllo tutti i valori – inclusi la tensione e la temperatura – per ogni singolo blocco batteria.
  • Monitoraggio di fase e monitoraggio dell’isolamento tramite pulsante di test.
  • Indicazione di batteria scarica per evitare il danneggiamento delle celle rimanenti.
DualGuard-S incorpora inoltre un caricatore con tecnologia indirizzata che ne aumenta l’affidabilità riducendo i costi di manutenzione.

La nuova gamma di sensori per singolo blocco batteria riduce la complessità di gestione dell’impianto tramite il miglioramento delle prove e del sistema di monitoraggio, che rendono quindi disponibili tutti i risultati e i relativi messaggi di stato tramite email. Tutte le segnalazioni possono essere visualizzate tramite il display touch screen o tramite il nuovo software di visualizzazione VisionGuard. Questo livello di preallarme aiuta i proprietari degli edifici a mantenere il sistema in piena salute e a ridurre i costi di gestione.

Il sistema è semplice da programmare e sviluppare, direttamente sul dispositivo, da remoto tramite l’abilitazione via web, grazie all’interfaccia cybersecure o tramite l’intuitivo display LED touch screen a colori.

Il personale che si occupa della gestione delle manutenzioni può inoltre impostare diversi livelli di accesso tramite il display a LED per evitare eventuali operazioni non autorizzate. Tutte le informazioni essenziali del sistema sono visibili in un istante tramite il menu intuitivo multilingua. Un’interfaccia web integrata viene fornita come standard, permettendo di generare messaggi di allarme quali mancanza di alimentazione, protezione da scarica profonda, guasto di isolamento, guasto dei circuiti di controllo e stato dei dispositivi, che possono essere inviati tramite email fino a 6 indirizzi differenti.

"L’illuminazione di emergenza, a differenza di molti altri impianti tecnologici, è presente in quasi tutti gli edifici commerciali, che si tratti di apparecchi di segnalazione o di apparecchi di illuminazione delle vie di esodo e altre particolari aree ad alto rischio.”
commenta Jean Luc Scheer, business leader for Emergency Lighting di Eaton. “La sfida più grande per i moderni sistemi di illuminazione di emergenza è quella di mettere in rete in sicurezza tutte le funzionalità di un impianto di illuminazione di emergenza, allo scopo di raggiungere tutti gli specifici requisiti del progetto puntando a minimizzare i costi di installazione e messa in servizio.”

Cybersecurity verificata

Eaton è stata la prima azienda ad essere premiata dal laboratorio di test UL in merito alla cybersecurity, tutti i nuovi sistemi e i dispositivi dell’azienda con accesso a internet sono sottoposti a rigorosi test e revisioni allo scopo di assicurare che rispettino i criteri di cybersecurity, oltre a test di vulnerabilità e penetrazione. Quello di Eaton è il primo modulo web per impianti di illuminazione di emergenza che rispetta perfettamente tutti gli standard cybersecurity UL.

www.eaton.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP